Feeds:
Articoli
Commenti

Ci sarete al Festival Letteratura di Milano? Noi di genrivista sì e speriamo di poter dialogare con voi. Lanciamo questo progetto: #lettera22

generAzione rivista

Il digitale sta pian piano cambiando tutto intorno a noi: trasforma le cose, e con esse il modo di farle e di viverle e − alla fine − anche le nostre abitudini. Così sta accadendo anche alla letteratura: come la stampa a caratteri mobili non produceva soltanto manoscritti meccanici, così l’ebook è qualcosa di diverso da un libro di carta.

È per parlare di queste profonde modifiche che generAzione rivista e Ledita hanno organizzato l’evento “I libri, in Rete: leggere e scrivere attraverso il web” (trovate tutte le info qui).
L’evento si terrà giovedì 7 giugno alle ore 19 presso Il Vinodromo di via Salasco, 21, Milano, ed è organizzato nell’ambito della prima edizione del Festival Letteratura Milano(6-10 giugno 2012). Insieme ai book bloggers di Ledita discuteremo dei cambiamenti che la Rete ha apportato alle nostre pratiche di scrittura: i concetti di libro, autore o lettore; l’informazione letteraria…

View original post 167 altre parole

Annunci

generAzione rivista

Cari lettori, lo sapevate che questo mese di maggio non è stato un mese qualsiasi ma il maggio dei libri? Si è trattato di una campagna nazionale, nata nel 2011, per sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile: promossa dal Ministero per i Beni e le Attività culturali e iniziata il 23 aprile, Giornata Mondiale del Libro, si conclude oggi 23 maggio con la Festa del Libro.
Non lo sapevate? Beh, vi abbiamo aiutato noi or ora a saperlo. E, se volete saperne ancora di più, andate qui.

Quello che ci preme dirvi è che oggi 23 maggio, per festeggiare degnamente tale giorno, i Mulini a Vento(case editrici Voland, Nottetempo, minimum fax, Instar, Donzelli, Iperborea e La nuova frontiera) hanno organizzato tre flash mobdedicati al libro (non a caso, sono Flash Book Mob

View original post 63 altre parole

generAzione rivista

Il B.I.R.R.A. ormai dovreste sapere cos’è, soprattutto se avete preso tra le mani la nostra rivista l’anno scorso, se siete bolognesi giovani e coccolosi e se amate la birra artigianale e la cultura. Noi c’eravamo nel 2011 (facile rimembrare la nostra presenza: guardate le foto qui e leggete il resoconto qui), ci siamo stati per organizzare un po’ di questioni autoproduttive e ci siamo anche nel 2012. Stavolta vogliamo la compagnia di nuovi amici: Lahar magazine, una rivista molto bella (dove “bella” non è un aggettivo a caso) e con temi ogni volta più brillanti. I numeri di Lahar che porteremo con noi saranno “2084” (dedicato al futuro), “biciclette” (dedicato al mezzo più hipster ed ecochic esistente) e “matrimonio” (perché anche nel 2012 si convola felicemente a nozze).

Di nostro avremo finalmente copie stampate della rivista e, per l’esattezza, il super apprezzato “dettagli

View original post 251 altre parole

Riviste! Amici della musica! Musicisti! Musigialli! E’ tempo di un po’ di MiAmi, un festival della musica e della cultura che a Milano è diventato molto noto grazie alla creatività, all’amore libero ampiamente professato e ai gruppi che si susseguono sui palchi. Rock, jack daniel’s e rolling stones!
In questo ambientino vivace c’è spazio anche per fumetti e riviste, con banchetti e illuminazione ad hoc, oltre alla possibilità di mostrare i propri lavori musicali. Con 125 euro (che ne dite, acquistiamo in comunità?) potete diventare espositori, entrare gratis durante i giorni del Festival e sperare che i gggiovani si fermino al vostro audace banchetto.

Ci avevano garantito, una volta, tanto tempo fa, che era anche divertente e fruttuoso. Sta a noi capire se è vero.
A questa pagina potete dare le vostre informazioni e comprare lo spazio, a quest’altra potete leggere il programma degli eventi.

Noi generAzionini non sappiamo se andarci, dipende un po’ dalle finanze e, anche, dall’interesse degli altri trendy frequentantori di Milàn.

La seconda edizione di Luoghi Comuni Festival si terrà ad Altamura (BA) dal 4 all’11 maggio. Domenica 6 maggio ci sarà anche la Cooperativa di narrazione popolare, a parlare di scrittura liberata, copyleft e Creative Commons.

tempi moderni

Rassegna di microeditoria autoprodotta: tre parole bellissime. Da domani, fino a domenica 25 marzo, a Bologna, in Vicolo Bolognetti. Ci va, per esempio, Lök. Il programma completo è qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: